turismo in Marocco

Pasqua

Settimana Santa con Turismo in Marocco

La Semana Santa es una ocasión de celebraciones religiosas que tienen lugar durante la última semana de Cuaresma, entre el Domingo de Ramos y la Pascua, que significa Semana Santa. Las fiestas celebran los últimos momentos de la vida de Jesús: el Domingo de Ramos es el día en que Jesús entró en Jerusalén, el Jueves Santo es el día de la Última Cena, el Viernes Santo es el día de la Crucifixión, el Día Santo es un día de luto y finalmente el día de Pascua. Se celebra la resurrección. Pasar semana santa en marruecos es una oportunidad que no repite mucho en la vida, así que aprovecha esa oportunidad y explora marruecos de una forma increíble.

En esta fiesta también en Marruecos se realizan preparativos para los viajeros que quieren pasar semana santa en marruecos, durante años de experiencia el equipo de Turismo en Marruecos planea un tour para sus clientes.

I migliori tour durante la Settimana Santa

tour Privato

5 giorni in Marocco

Partenza da Marrakech, visitando le gole del Toudra, trascorrendo 2 notti nel deserto, terminando a Fez.
tour privato

Viaggio nel deserto 4 giorni

Partenza da Marrakech, esplorazione delle gole del Toudra, pernottamento nel deserto e ritorno a Marrakech via Ouarzazate.
tour privato

Itinerario attraverso il Marocco 5 giorni

Il viaggio inizia da Fez, trascorrendo 2 notti nel deserto e visitando molti luoghi sulla strada per Marrakech.
Cosa vedere nei Tour nel Deserto?

Se vuoi trascorrere le tue vacanze di Pasqua in Marocco, il deserto di Merzouga è la destinazione ideale per staccare la spina e rilassarti. I nostri viaggi nel deserto includono visite a luoghi storici, come la Kasbah di Ait Ben Haddou o la Kasbah di Taourirt a Ouarzazate, è inoltre possibile godere di paesaggi meravigliosi come le Gole del Dades, le Gole del Toudra, la Valle del Tinghir e Ziz . Una volta nel deserto puoi svolgere attività come fare un giro in cammello, che è incluso in tutti i nostri programmi o, se preferisci, puoi anche fare un giro in quad o buggy tra le dune di sabbia.

Kasbah Ait Ben-Haddou

Kasbah ait ben Haddou è una città fortificata costruita da una tribù berbera nel periodo Almoravide. Era un punto principale per le carovane provenienti da Marrakech verso il Sahara. Sono stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1987. Hanno girato molti film e serie come Il Gladiatore, Game of Trounse, L’ebrea del Nilo.

Gole del Toudra

Le gole del Toudra sono uno dei luoghi spettacolari del Marocco, sono canyon rocciosi alti 300 m. È un luogo ideale per chi vuole praticare l’arrampicata. È anche una destinazione popolare per i fotografi, grazie ai suoi paesaggi mozzafiato.

La Valle del Todra (o Todgha) si estende lungo il suo fiume per una cinquantina di chilometri in un’oasi incantevole, a formare le Gole del Todra attorno a Tinghir, le gole più spettacolari del Marocco da visitare in un viaggio nel sud del Marocco.

Mentre vaghi per le valli delle oasi del sud del Marocco, troverai paesaggi mozzafiato di canyon e gole. Le gole del Todra sono le più spettacolari. Cominciano dopo il palmeto di Tineghir.

Valle dello Ziz

Nel sud del Marocco, la Valle dello Ziz è una delle oasi più belle che si possano visitare. Si estende da Errachidia al deserto di Merzouga. La valle dello Ziz è alimentata dal Wadi Ziz, che ha potentemente scavato il suo letto nelle pieghe dell’Atlante, formando imponenti scogliere per irrigare uno dei palmeti più estesi del mondo. Qui l’acqua è fonte di bellezza e segna il percorso verso il deserto.

Visita i nomadi

Il deserto è uno dei luoghi più visitati del Marocco, per la sua tranquillità e passione. Un’esperienza unica ti aspetta nel deserto: fare un giro in cammello per vedere il tramonto tra le dune di sabbia, trascorrere una notte in tenda sotto le stelle, ascoltare la musica tradizionale dei popoli nomadi…

Settimana Santa in Marocco recensioni
Per me è stata la migliore esperienza della mia vita. Noi abbiamo scelto il tour di 4 giorni da Marrakech; Lungo il percorso abbiamo fatto diverse soste, abbiamo visitato l'Atlante, le Kasbah, abbiamo passato la notte in un ostello spettacolare e finalmente siamo arrivati ​​nel deserto che era bellissimo. Non riesco a descrivere la bellezza di questa esperienza. Sono molto grato alla nostra "guida". Era molto disposto a insegnare e scatta le foto più incredibili che abbia mai visto. mille stelle
Belen Su
Il viaggio è eccellente e ben organizzato. I posti visitati sono fantastici e gli alberghi sono buoni. Da segnalare la visita al deserto del Sahara con i dromedari, sensazionale. Il campo nel deserto è ben strutturato, sorprendente. E le guide sono attente e ricettive. Super consigliato!!!
Mercedes Al
Destinazioni da visitare

Esplora le montagne dell'Atlante

Esplorare le montagne dell’Atlante è una delle migliori escursioni per trascorrere la Pasqua in Marocco. Vicino al villaggio berbero scoprirete fantastici panorami di montagne rosse e terrazzamenti dove si moltiplicano le colture. Non ci sono grandi città né infrastrutture moderne. Apprezzerai i villaggi tradizionali e la calda popolazione.

Nella Valle di Imlil, ad esempio, scoprirete verdi frutteti accanto a ripide montagne, ma anche terrazze panoramiche naturali. Puoi anche dirigerti verso la valle dell’Asni per ammirare il monte Toubkal e le gole di Moulay Brahim. Alcuni siti possono essere scoperti a dorso di cammello.

Trascorri la giornata nel deserto di Agafay

Il Marocco ha regioni desertiche che sarebbe un peccato perdersi. Prenditi una giornata per scoprire la bellezza del deserto di Agafay, situato vicino alle montagne dell’Alto Atlante. Il deserto di Agafay ha la particolarità di offrire due tipi di paesaggi. Il primo è un panorama di dune di sabbia a perdita d’occhio, il secondo è fatto di rocce e offre uno spettacolo per gli occhi.

Durante la vostra escursione scoprirete un cambiamento radicale del paesaggio. Rapidamente, il deserto ti si offre con una vista infinita e un totale cambiamento di scenario. Nella Valle di Imlil sarai in contatto con la popolazione berbera, che condividerà con te la sua cultura durante un pasto o una visita. Non esitate a visitare il souk dei villaggi tradizionali che esplorerete. Sono costituiti da commercianti che vivono nelle fattorie della regione.
La Grande Pianura di Haouz è una tappa essenziale di questa escursione attraverso il Marocco. Ti permetterà di conoscere le popolazioni nomadi del Sahara.

Viaggio nel deserto

Il deserto di Merzouga è una delle mete preferite per trascorrere la Pasqua in Marocco, alcune città sono assolutamente da vedere. L’emozione di Agadir, la magia di Essaouira, la storia di Casablanca o le tradizioni e il fascino di Marrakech vi offrono una moltitudine di possibilità di escursioni. Ma tra quelli che rimarranno indimenticabili c’è Ouarzazate. Questa città, situata nell’Alto Atlante, è la porta del deserto. I dintorni sono spettacolari quanto la città stessa, il cui cuore è un sontuoso palazzo del XIX secolo.
Ouarzazate è una città rossa e fortificata. La sua architettura e le sue kasbah appartengono al patrimonio del Marocco. La Kasbah di Taourirt e la Kasbah di Tifoultoute sono luoghi da non perdere. Ciò che più sorprende è la presenza di grandi palmeti e oasi verdi che, insieme all’azzurro del cielo, risaltano il colore della città.
Sul posto potrete gustare piatti tradizionali, bere tè marocchino, chiacchierare con la gente del posto, scoprire le vicine gole del Todra e persino la valle del Draa.

Viaggio nella valle dell'Ourika durante la Pasqua

Vuoi trascorrere la Pasqua in Marocco? La Valle dell’Ourika è una delle escursioni più belle del Marocco. Attraversa una delle valli meglio conservate del Marocco, dove le tribù berbere vivono in totale autenticità. Durante la tua escursione, immergiti in questa cultura di montagna nel cuore delle valli visitando i piccoli borghi arroccati sulle colline, e perditi nei grandi spazi naturali che questa passeggiata in mezzo alla natura ha in serbo per te. Prenditi il ​​tuo tempo per esplorare il wadi Ourika e passeggiare tra i suoi magnifici frutteti e frutteti, le cui tonalità rossastre attestano l’importante coltivazione di pomodori in questa regione del Marocco.

Per guadagnare quota è necessario allontanarsi dal letto dello uadi in direzione del Jebel Yagour, una delle montagne principali della regione, che culmina a 2.728 m. Qui troverai un impressionante sito preistorico, così come il villaggio di mattoni di Anameur, che ricorda una piccola città medievale con influenze orientali. Se vi recate nella zona di Yagour in primavera, molto probabilmente vedrete l’orda di cavalli selvaggi errare sul suo altopiano, allora ricoperto di erba alta: vale la pena assistere allo spettacolo di questi cavalli al galoppo tra la vegetazione selvaggia!
Un’altra tappa obbligata di questa escursione attraverso il Marocco sono le 7 cascate nella città di Setti-Fatma. Per arrivarci, percorrerai un sentiero riparato nella conca delle montagne, spesso ricoperto da una leggera nebbia, mentre contemplerai la sontuosa vista della valle fiancheggiata da noci, ciliegi e castagni, che dipingono il paesaggio con una vasta tavolozza di colori !

Itinerario della Settimana Santa in Marocco

Giorno 1: Marrakech - Ait Benhaddou - Ouarzazate - Gole del Dades

Ritirati alle 8:00 del mattino presso l’alloggio a Marrakech, partiremo verso l’Alto Atlante attraversando il porto di Tizi N’Tichka con soste per viste panoramiche per goderci e scattare foto. Visiteremo anche la cooperativa dell’Olio d’ARGAN, dove conosceremo il processo di produzione e spiegheremo i molteplici benefici che apporta al corpo umano.

Proseguendo verso sud, deviando lungo una strada che ci porterà alla kasbah di Ait Ben Haddou, dove questa imponente città fortificata è dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO ed è una delle kasbah più famose del regno marocchino. moltitudine di film internazionali come Il Trono di Spade, Il Gladiatore e molti altri, dopo aver lasciato la Kasbah. Continuiamo verso Ouarzazate, pranziamo in questa città che è considerata la porta del deserto. Continuiamo il nostro cammino verso le gole del Dades dove trascorreremo la nostra prima notte.

Giorno 2: Gole del Dades - Gole del Todra - Deserto di Merzouga

Dopo la colazione ci dirigiamo alle Gole del Todra. Non molto lontano dalla città di Tinghir, le gole sono una delle migliori destinazioni del Marocco. Avremo abbastanza tempo per divertirci e passeggiare attraverso la gola che ha pareti di roccia rossa e un’altezza di 300 m. Potrai condividere i sentieri con la gente del posto e scattare alcune delle tue migliori fotografie. Successivamente attraverseremo la città di Tinghir e pranzeremo ad Alnif. Continueremo il nostro viaggio verso il deserto, dove trascorreremo la nostra seconda notte in hotel per riposarci e prepararci per il giorno successivo pieno di avventure.

Giorno 3: Merzouga - Scopri il deserto dell'Erg-Chebbi

Svegliati con una deliziosa colazione nel deserto, oggi ti dedicherai a lei e scopri i segreti nascosti del deserto del Sahara attraverso un’incredibile avventura. Inizieremo attraversando le dune per raggiungere l’altro lato dell’Erg Chebbi, dove finiscono le dune e Hamada inizia con il deserto roccioso. Nella stessa zona famiglie nomadi stabilirono le loro botteghe tradizionali. Ovviamente andremo a trovarli nei loro punti vendita. Ci fermeremo con loro per vedere come sono riusciti a sopravvivere in questi luoghi con le loro greggi.

Proseguendo attraverso Hamada visiteremo l’antica città francese abbandonata di MFis. Si tratta di un’ex zona militare, i francesi ne presero il controllo e gestirono diverse miniere nella zona. Non lontano dalla città, andremo su una montagna per godere di un bellissimo panorama. sulla montagna posso vedere; Montagne lontane puntano al confine con l’Algeria. Vista libera sulla transizione delle dune dall’Erg Chebbi a Hamada. Dopo pranzo, preparati per un giro in cammello che ti porterà alle alte dune di sabbia per goderti il ​​magico tramonto e dirigerti al nostro accampamento in mezzo al deserto dove trascorreremo la nostra terza notte.

Giorno 4: Deserto di Merzouga - Alnif - Ouarzazate

In questo giorno, devi alzarti presto per vedere l’alba sulle dune di sabbia. Dopo la colazione siamo andati a Rissani e abbiamo visitato lo Zouk, che ospita il mercato più grande di questa zona. Trascorreremo nel villaggio berbero di Al-Nif, Tinghir e molti altri luoghi dove potremo godere di paesaggi diversi. Ci siamo diretti alla gola di Tougha, non è lontano da Tinghir, la gola è una delle migliori destinazioni del Marocco. Avremo abbastanza tempo per camminare sulla roccia gigante e sul ruscello. Condividi i percorsi con la gente del posto, scatta alcune delle tue foto migliori e poi dirigiti verso la valle del Dades, dove alloggerai in hotel.

Giorno 5: Ouarzazate-Marrakech

Dopo la colazione attraverseremo le gole del Dades. Attraverseremo le valli di Rosas, Qalaat e Magna. Durante SKOURA visiteremo la Kasbah AMREDILE, fino a raggiungere Ouarzazate dove pranzeremo. Nel pomeriggio inizieremo il nostro viaggio verso Marrakech, attraversando il porto di Tizi Nishka (2260 m) per arrivare a Marrakech nel pomeriggio e concluderemo il nostro servizio.

Include & Escluso dall'escursione della Settimana Santa in Marocco

Include

esclude

Contattaci

Invia una email

Turismoenmarruecosagencia.com